Cosa fare in caso di dolore acuto?

home/consigli/cosa fare in caso di dolore acuto?
Richiedi un appuntamento
  • 1 Niente panico

    Ricordate che l’intensità del dolore non è generalmente un’indicazione della gravità del problema. La maggior parte dei pazienti con intenso dolore acuto ha spesso un forte spasmo muscolare che, nonostante sia incredibilmente doloroso, si risolve abbastanza velocemente.
  • 2 Usate il ghiaccio

    Non applicate calore. La parte peggiore di una condizione acuta è l'infiammazione che fa gonfiare l'articolazione e la rende molto dolorosa. Comportatevi come con una distorsione alla caviglia e applicate un cuscinetto di ghiaccio sintetico avvolto in uno strofinaccio (non direttamente a contatto sulla pelle!) sulla parte dolente 10-15 minuti ogni ora. Non fatelo in caso soffriate di diabete o di cattiva circolazione.
  • 3 Mantenetevi mobili

    Per lo meno, il più mobile possibile. Se riuscite ad alzarvi dal letto, alzatevi ad intervalli regolari e passeggiate per la stanza. Se rimanete fermi per troppo tempo, la muscolatura si irrigidisce prolungando il dolore.
  • 4 Ascoltate la vostra schiena

    Il dolore è come un campanello d'allarme. Se quanto state facendo vi provoca dolore – FERMATEVI. Non cercate di forzare ignorando il male.
  • 5 Riposate nel modo più comodo possibile

    Trovate la posizione che vi risulta più comoda. Non ci sono posizioni giuste o sbagliate – semplicemente fate quello che vi sembra dare maggior sollievo. La maggior parte delle persone trovano abbastanza comodo stare sdraiati sulla schiena con le ginocchia piegate (eventualmente mettete un cuscino dietro alle ginocchia).
  • 6 Non sdraiatevi sul pavimento con le gambe tese

    a meno che non sia per voi la posizione più comoda Stare sdraiati sulla schiena con le gambe tese su una superficie dura aumenta la pressione alla base della schiena.
  • 7 Non fate un bagno caldo

    II calore aumenterebbe l'infiammazione.
  • 8 Accettate aiuto da familiari e amici

    Non siate orgogliosi, potrete sempre ripagare il favore in futuro.
  • 9 Utilizzate i farmaci con criterio, senza esagerare

    Ricordate che antidolorifici e anti-infiammatori non curano il problema, ma tendono a mascherare i sintomi. Occorre, quindi, stare attenti se con i farmaci ci si sente meglio e, soprattutto, non bisogna prendere antidolorifici per poter riuscire a fare qualcosa, in quanto si rischia di peggiorare la situazione.
  • 10 Rivolgetevi ad un Chiropratico

    Prima vi fate vedere, meglio è. In tal modo si può risolvere il problema meccanico di fondo e il processo di guarigione può iniziare. Un problema acuto è spesso il risultato di un situazione cronica nascosta di cui non siete a conoscenza. Il dolore acuto sopravviene quando avete sovraccaricato il sistema una volta di troppo (la classica goccia che fa traboccare il vaso). Occorre individuare il problema di base e correggerlo, onde evitare ricadute in futuro.

Vuoi provare in prima persona i benefici della chiropratica?

Contattaci